iamannamagnani.it logo
« < >

biodpi

Biodpi,
al secolo Fabio Della Ratta, nasce a Caserta nel '76 sotto il segno del dragone.
Dal 2000 lavora come graphic designer, conseguendo ottimi risultati e pubblicazioni varie su riviste di settore.
Dieci anni fa dà alla luce il suo primo sticker , Lisa fetish, dove la Monna Lisa di Leonardo veste gli insoliti panni di una mistress. Per un lungo periodo di tempo il volto della celebre Gioconda è stato il vero protagonista di una variegata serie di stickers e posters.
In giro per il mondo, la Lisa housewife, la Lisa dog-sitter, la inflattable Lisa, la bride Lisa, ect.
La scelta di “usare” la icona per antonomasia della pittura italiana - ahinoi di proprietà del Museo del Louvre di Parigi – è dettata dalla volontà di “denunciare” la cd. fuga di cervelli, non sapendo la nostra beneamata Italia, spesso, trattenere ciò che di buono le appartiene.
Contemporaneamente Biodpi si appassiona al “Culture Jamming”, facendo sua l’idea del “sabotaggio culturale”.
Grazie alle sue conoscenze nel campo della comunicazione visiva (ha studiato, infatti, presso l'Istituto Superiore di Design di Napoli e frequentato il corso di laurea in Disegno Industriale presso la Seconda Università degli Studi di Napoli) riesce, con estrema facilità e con piglio geniale, a rielaborare i messaggi della imperante “cultura dei consumi”, riuscendo, con ironia, a suscitare grande interesse nei passanti.
Alla base delle sue creazioni , lo “sconvolgimento”: sposta in maniera intuitiva, mai casuale, immagini e oggetti dalla loro collocazione abituale, per inserirli in un diverso contesto semantico, dove il significato risulta mutato e a volte addirittura capovolto.
Dopo anni in cui realizza, per lo più, immagini digitali - stampate su supporti cartacei diversi – dal 2008 comincia a sperimentare tecniche pittoriche sempre differenti.
I suoi stencil ed i suoi décollage vengono realizzati su materiali poveri e objet trouvè, che talvolta la società cestina, quali scatole di cartone, pedane, pannelli di legno, arredi dismessi, etc.
Ama decorare gli spazi urbani con immagini immediate, ispirate non solo al mondo della pubblicità, della televisione e del fumetto, ma anche a quello filosofico, letterario e religioso.


Share
Link
https://www.iamannamagnani.it/biodpi-r2480
CLOSE
loading